Open Widget Area

Alla chiesa parrocchiale in Cerete Alto (BG) la tela dell’altare dei morti è opera di Bartolomeo Litterini


Chiesa Parrocchiale S.S. Filippo e Giacomo in Cerete Alto

La costruzione della chiesa parrocchiale dedicata ai S.S. Filippo e Giacomo risale all’anno 1711.
La stessa presenta numerose opere d’arte di famosi artisti locali. Gli altari, in particolare quello maggiore, esprimono la presenza dei f.lli Fantoni di Rovetta. La volta è stata affrescata dal Brighenti nel 1848. La pala dell’altare maggiore è attribuita al Cifrondi. All’artista Petrus Vecchia è attribuito il dipinto dell’altare di S. Antonio (1654). La tela dell’altare dei morti è opera di Litterini Bartolomeo (1720). Altre opere attribuite a Marziale Carpinoni e altri artisti locali. Il campanile è opera di Pietro Brozzoni di Costa Serina e vanta un concerto di di 9 campane in RE b.

Position the cursor on the images to view captions, click on images to enlarge them.
Posizionare il cursore sulle immagini per leggere le didascalie; cliccare sulle immagini per ingrandirle.

A proposito del restauro di un raro dipinto di Bartolomeo Litterini a Cerete Alto
Autore: RAVELLI Lanfranco Titolo: A proposito di un restauro di un raro dipinto di Bartolomeo Litterini a Cerete Alto. Pagine: 70-72 Illustrazioni: p. [71]: A destra: Bartolomeo Litterini, Crocefissione con la Vergine, S. Gaetano di Thiene e le anime sante del Purgatorio, 1708, olio su tela, cm 260×170 chiesa parrocchiale di Cerete Alto (Bergamo). p. 72: Particolare della tela in cui son ben visibili la data 1798 e la firma Bartolomeo Litterini seguita dalla lettera F. Note: Fotografie di Eugenio Bucherato.





Lascia una risposta